News>Latte e food

  • NFa_1.jpg
  • NFa_2.jpg
  • NFa_3.jpg
  • NFa_4.jpg

    Althea

    Contattaci per ricevere maggiori informazioni

    Linea vasetti in vetro da 18.000 jph.

    Presso lo stabilimento di Althea, ACMI ha stato installato un moderno palettizzatore compatto che riunisce in una sola macchina tutte le funzioni del fine linea.

    Il palettizzatore in oggetto si chiama Compakt TT ed è una delle ultime novità di casa ACMI. Si caratterizza per aver riunito in una sola struttura, piuttosto compatta, il sistema di formazione in continuo dello strato, il sistema di formazione della paletta e l’approvvigionamento automatico dei materiali d’imballaggio quali falde e palette. Il modello installato presso Althea gestisce indifferentemente palette da 1200 x 1000, 1200 x 800 e 800 x 600.

     

    TWISTERBOX TWIN

    Il cuore della macchina è rappresentato dal sistema di formazione strato Twisterbox Twin. Rispetto al modello tradizionale, la versione Twin monta una coppia di pinze gemelle che si muovono sullo stesso braccio. Queste pinze, in fibra di carbonio, sono caratterizzate da un movimento di chiusura concentrico che permette di trattare le confezioni con grande precisione e delicatezza. Questa caratteristica consente di manipolare prodotti instabili o fragili che non sarebbe possibile gestire con sistemi di preparazione strato tradizionali. Sulla linea installata ad Althea, il sistema di formazione strato gestisce sei differenti formati di vassoi assorbendo una produzione al riempimento di 18.000 vasi all’ora.

     

    TRASFERIMENTO STRATO

    Gli strati preparati dal Twisterbox Twin vengono trasferiti a uno speciale cestello di palettizzazione contenuto all’interno della medesima struttura. Questo particolare dispositivo consente al palettizzatore di mantenere un ingombro complessivo contenuto ed evita l’impiego del tipico portale che caratterizza i palettizzatori tradizionali. Il cestello ha anche il compito d’inserire le interfalde, anche sull'ultimo strato, qualora il programma di palettizzazione lo preveda. Questa operazione viene svolta parallelamente alla formazione della paletta e non incide, in termini di tempo, sul ciclo di lavoro della macchina. Grazie all'impiego di guide di scorrimento lineare e alla particolare progettazione dei componenti, la manutenzione richiesta è davvero minima.

     

    CAMBIO FORMATO

    L’operazione di cambio formato viene gestita tramite pannello operatore e non è richiesto alcun intervento meccanico sul palettizzatore. Si tratta di un vantaggio non indifferente, specialmente quando sussiste la necessità di produrre piccoli lotti che richiedono quindi frequenti cambi formato. Il palettizzatore Compakt può passare dalla gestione di un formato all’altro nell’arco di pochi minuti.

     

    SCARA

    L’alimentazione automatica di falde e palette è affidata al robot SCARA. Sfruttando questa particolare tecnologia robotica, ACMI ha progettato un sistema che consente di assistere il palettizzatore nell’approvvigionamento dei materiali in modo completamente automatico. Inoltre, il robot SCARA non richiede alcuna manutenzione ed è molto flessibile. Il ciclo di lavoro consiste nel trasferimento della paletta e del numero di interfalde necessarie secondo il programma di palettizzazione impostato.

    Twisterbox Fenix Condor Faster Thunder Rasar Spider Rotofilm Conveying systems and automation Linee pet Linee pet compact Linee vetro Linee vetro a rendere Linee lattine Linee fusti Linee barattoli Linee HDPE Linee brick Linee 5 galloni

    In caricamento...