News>Soft drinks

  • NSn_1.jpg
  • NSn_2.jpg
  • NSn_3.jpg
  • NSn_4.jpg
  • NSn_5.jpg

    Coca-Cola Nogara

    Linea PET da 36.000 bph. Formati: 1,5 – 2 Lt.
    Linea PET da 36.000 bph. Formati: 1,5 – 1,75 Lt.

    ACMI ha progettato un nuovo sistema di confezionamento per la realizzazione di pacchi di bottiglie da due, quattro e sei elementi. Il nome di questo rivoluzionario sistema di confezionamento, che sfrutta delle speciali fasce elastiche anziché la colla o la termoretrazione, è Easypack.

     

    DIMENSIONI

    La macchina Easypack si presenta con una struttura molto compatta che permette un'adattabilità eccezionale all’interno di qualsiasi layout sia quando si tratta di linee nuove, sia quando si tratta di linee esistenti in cui s’intenda, ad esempio, sostituire la termofardellatrice. E questo è il caso che si è verificato presso lo stabilimento di Coca-Cola HBC Italia (Nogara) dove sono state eseguite due installazioni consecutive su due linee differenti da 36.000 bottiglie all’ora. Ogni linea ha visto l’integrazione di due sistemi Easypack affiancati, per un totale di quattro macchine.

     

    CONFEZIONI

    Easypack può generare confezioni da due bottiglie (bipack), da quattro bottiglie (fourpack) e da sei bottiglie (sixpack). La confezione da quattro bottiglie può essere composta da bottiglie sfuse oppure da due bipack, mentre la confezione da sei bottiglie deve necessariamente essere composta da almeno due bipack. La confezione da quattro bottiglie può essere manigliata collegando la manigliatrice Viper in asse elettrico con Easypack. Nel caso di Nogara, le Easypack installate producono solo bipack, ma è già previsto un upgrade per la produzione di bipack confezionati in pacchi logistici da sei bottiglie (sixpack) procedendo con la semplice sostituzione dell'ultima testa applicatrice.

     

    CONFIGURAZIONE

    La macchina può essere configurata con due, tre oppure quattro teste applicatrici. La funzione di ogni testa viene definita in fase di progettazione della macchina e dipende dal tipo di output desiderato. La configurazione base prevede la sola testa per bipack, mentre versioni più sofisticate in termini di output possono prevedere una testa per fourpack o una testa per sixpack. La scelta della configurazione dipende dalla velocità di produzione e dal tipo di pacco desiderati.

     

    FLESSIBILITÀ E PROMOZIONI

    Un aspetto molto interessante è la capacità di gestire iniziative promozionali a un costo estremamente contenuto, sia in termini economici, sia di tempo. L'eccezionale impatto estetico e la completa stampabilità delle fasce elastiche rende l’applicazione delle sleeve promozionali un’operazione estremamente semplice, a differenza di quanto accadrebbe se la stessa operazione fosse eseguita su una termofardellatrice. Nel caso di Easypack è sufficiente sostituire la sleeve in lavoro con la nuova sleeve promozionale e produrre il quantitativo stabilito dal piano di produzione. Questa operazione può essere svolta tutte le volte che lo si desideri e in qualsiasi fase del ciclo di lavoro si trovi la macchina poiché la sostituzione della sleeve avviene istantaneamente. Ciò consente una grande flessibilità nel lancio d’iniziative promozionali e nella gestione delle confezioni in offerta.

     

    ESTETICA DELLE CONFEZIONI

    Non bisogna dimenticare l’aspetto esteriore delle confezioni prodotte con Easypack che risulta decisamente più gradevole rispetto a un pacco termoretratto in cui i raggrinzimenti laterali sono inevitabili. Inoltre, a differenza dell’applicazione tramite colla, le sleeve applicate con Easypack sfruttano le proprietà elastiche del materiale e non danneggiano le etichette applicate sulle bottiglie, a tutto vantaggio dell’aspetto estetico del prodotto.

     

    PRESTAZIONI

    Easypack raggiunge una velocità massima di 60 colpi al minuto per ogni testa. Questo significa che una macchina attrezzata, ad esempio, con quattro teste bipack produce 240 bipack al minuto e raggiunge una capacità produttiva di 28.800 bottiglie all’ora. Nel caso ci fosse l’esigenza di lavorare a velocità ancora più alte, è possibile affiancare due Easypack sulla stessa linea, proprio com’è accaduto nelle due installazioni di Nogara (ogni linea ha una capacità nominale al riempimento di 36.000 bottiglie all’ora). Le due macchine possono condividere sia l’ingresso che l’uscita, evitando così di raddoppiare i nastri di trasporto.

     

    RISPARMIO ENERGETICO

    Il risparmio energetico è evidente, specialmente se si confronta Easypack con una termofardellatrice. Senza contare la minor complessità della macchina, il solo risparmio energetico per l’assenza del forno è notevole. Trattandosi poi di una macchina meccanicamente più semplice, anche gli intervalli di manutenzione sono meno frequenti. In fase di avvio della linea non è necessario attendere il riscaldamento del forno, e non è nemmeno necessario prevedere un ingresso particolare né nastri di evacuazione in uscita, risparmiando sul materiale e sullo spazio occupato. Inoltre, l’assenza del forno migliora le condizioni dell’ambiente di lavoro in cui si muovono gli operatori.

    Twisterbox Fenix Condor Faster Thunder Rasar Spider Rotofilm Conveying systems and automation Linee pet Linee pet compact Linee vetro Linee vetro a rendere Linee lattine Linee fusti Linee barattoli Linee HDPE Linee brick Linee 5 galloni

    In caricamento...